Ci son dei giorni smègi e lombidiosi
col cielo dagro e un fònzero gongruto
ci son meriggi gnàlidi e budriosi
che plògidan sul mondo infrangelluto,

ma oggi è un giorno a zìmpani e zirlecchi
un giorno tutto gnacchi e timparlini,
le nuvole buzzìllano, i bernecchi
ludèrchiano coi fèrnagi tra i pini;

è un giorno per le vànvere, un festicchio
un giorno carmidioso e prodigiero,
è un giorno a cantilegi, ad urlapicchio
in cui m’hai detto “t’amo, per davvero”

Fosco Maraini, "Il giorno ad urlapicchio",
Gnòsi delle fànfole, Baldini & Castoldi

Non sono stata io

Num. pagine 36

Dimensioni cm. 13 x 19

Copertina brossura

Interno b/n

Rilegatura Filo di refe

Prezzo € 9,00

ISBN 978-88-906842-7-2

Description

Dalla fantasia anarchica e inimitabile di Matticchio, è nato questo piccolo oggetto che può anche chiamarsi libro, ma che è allo stesso tempo qualcosa di diverso.
E’ un’emozione, un canto, una nenia, un sogno tra luci e ombre, tra bianchi e neri, un pensiero in immagini, una riflessione sul quotidiano, la vittoria di un’ironia capace di smorzare inutili drammi.
NON SONO STATA IO, no, “Non sono stata io”, SEI STATO TU, appunto…
Chiara sono in tanti, bambini e adulti.
Tra pipe, caffettiera, pupazzi di neve, tombini, foglie, palloncini, ombrelli, scarpiere, sassi, la protagonista di questa mini grafic-novel viene chiamata da ogni parte a rispondere. E lei, muovendosi nell’universo surreale dell’Autore dice che no, non ha colpe. SEI STATO TU. SI…